Pubblicazioni

 Critica dantesca contemporanea, 2012

Critica dantesca contemporanea 2012

Da quasi sette secoli la Commedia dantesca suscita ininterrottamente l’attenzione dei lettori di tutto il mondo. Ma dove si origina questo interesse? Nel suo poema Dante affronta il problema che si trova «in fondo a tutte le religioni e le filosofie», una questione «profondamente seria» che interessa immediatamente ogni lettore, lo inquieta e lo avvince: «il destino eterno della persona». Ecco perché, accanto alla lunga storia di lecturae Dantis, la Commedia vanta anche una ricca tradizione di studi critici, particolarmente intensa tra XIX e XX secolo. Per afferrare l’opera di un autore che lancia «agganci verso tutte le direzioni», gli interpreti contemporanei hanno riletto il poema da vari punti di vista e con metodi diversi, delineando una realtà molteplice e dinamica.
Con l’intento di offrire uno spaccato delle prospettive interpretative di alcuni tra i più influenti critici della Commedia, il 9 e 10 maggio 2012, presso l’Università degli Studi di Milano, Esperimenti danteschi ha promosso un convegno dal titolo Idee su Dante. Autorevoli studiosi del poema e di critica letteraria hanno affrontato da un punto di vista originale le tesi di Francesco De Sanctis, Benedetto Croce, Erich Auerbach, Charles S. Singleton e Gianfranco Contini. Il presente volume ripropone il testo delle cinque conferenze.

Interventi di R. Caputo, S. Jossa, L. Lazzerini, A. Prete, U. Motta. A cura di Carlo Carù

 

Lectura Dantis, Paradiso 2010

Lectura Dantis, Paradiso 2010

La Commedia è culla di tradizione letteraria europea ed espressione somma del patrimonio della civiltà occidentale. Essa possiede un’inesauribile capacità di descrivere l’animo umano e di abbracciare la realtà dell’universo, grazie alla quale ha conquistato nei secoli generazioni di lettori. Nessun altro genio artistico della nostra tradizione letteraria ha saputo risvegliare quanto Dante, “poeta del mondo terreno”, quella “concreta e perpetua sete” di bellezza e verità che spalanca alla conoscenza di noi stessi e del mondo e rende degna e appassionante l’esperienza dell’umano cercare.

Interventi di L. Azzetta, L. Battaglia Ricci, S. Cristaldi, A. Gagliardi, S. Gentili, R. Hollander, G. Inglese, G. Ledda, S. Marchesi, G. Mazzotta, C. Moevs, C. Sini, C. Villa, F. Zambon. A cura di Tommaso Montorfano

 

 

 

 

Lectura Dantis, Purgatorio 2009

Lectura dantis Vol. II

Quattordici studiosi, tra cui notissimi dantisti di fama mondiale, percorrono il Purgatorio di Dante Alighieri. Quattordici autorevoli letture, diverse per colore e timbro, risalgono le balze della montagna santa verso il Paradiso terrestre. Sono gli atti delle conferenze che si sono svolte nel 2009 all’Università degli Studi di Milano, nell’ambito dell’iniziativa di Esperimenti danteschi. Ogni lettore appassionato della Commedia potrà trovare in queste pagine un valido strumento per iniziare il suo viaggio lungo la seconda cantica.

Interventi di G.C. Alessio, M. Ariani, L. Azzetta, L. Battaglia Ricci, C. Bologna, S. Cristaldi, V. de Angelis, G. Ledda, M. Mocan, L. Pertile, G. Polimeni, J. Scott, O. Sedakova, C. Sini. A cura di Benedetta Quadrio

 

 

 

Lectura Dantis, Inferno 2008

Lectura Dantis, Inferno 2008

La Commedia è culla di tradizione letteraria europea ed espressione somma del patrimonio della civiltà occidentale. Essa possiede un’inesauribile capacità di descrivere l’animo umano e di abbracciare la realtà dell’universo, grazie alla quale ha conquistato nei secoli generazioni di lettori. Nessun altro genio artistico della nostra tradizione letteraria ha saputo risvegliare quanto Dante, “poeta del mondo terreno”, quella “concreta e perpetua sete” di bellezza e verità che spalanca alla conoscenza di noi stessi e del mondo e rende degna e appassionante l’esperienza dell’umano cercare.

Interventi di L. Battaglia Ricci, S. Bellomo, P. Boitani, P. Chiesa, S. Cristaldi, A. D’Agostino, V. de Angelis, G. Frasso, R. Hollander, A. Mazzucchi, P. Nasti, L. Pertile, O. Sedakova, C. Sini. A cura di Simone Invernizzi