Professori – Nicolò Maldina

MaldinaNicolò Maldina ha studiato presso l’Università di Bologna, dove è stato anche allievo del Collegio Superiore; si è laureato nel 2008 in Linguistica Italiana e Civiltà Letterarie con una tesi in Letteratura e retorica dal titolo «Le similitudini nella Commedia. Un’analisi strutturale» (Relatore: prof. Andrea Battistini). In seguito ha frequentato il Dottorato in Studi Italianistici presso l’Università di Pisa, ottenendo il titolo di Dottore di Ricerca nel 2012 dopo aver discusso una tesi dal titolo «Dante, la predicazione e i generi della letteratura religiosa medievale» (tutor: prof. Alberto Casadei). Dopo essere stato Postdoctoral Research Fellow presso la University of Leeds (UK), dove lavorava nell’ambito del progetto «Dante and Late Medieval Florence: Theology in Poetry, Practice and Society», dal 2015 è lecturer in Italian studies presso la University of Edinburgh.

Si è occupato prevalentemente di letteratura italiana medievale, in particolare di Dante, di Boccaccio e della letteratura religiosa e didattica del Medioevo, con particolare riguardo per la poesia dell’Italia settentrionale nel XIII secolo e per la storia della predicazione due e trecentesca.

Numerosi i suoi contributi pubblicati dalle più autorevoli riviste scientifiche di ambito medievale e dantesco, tra i quali spiccano:

  • In pro del mondo. Dante, la predicazione e i generi della letteratura religiosa medievale, Salerno Editrice, Roma (2017);
  • Api e vespe nella “Commedia”. Osservazioni sul bestiario dantesco, in «L’Alighieri. Rassegna dantesca», 48, n.s., XXIX (2007), pp. 121-142;
  • Gli studi sulle similitudini di Dante: in margine alla ristampa de “Le similitudini dantesche” di Luigi Venturi, in «L’Alighieri. Rassegna dantesca», 49, n.s., XXXII (2008), pp. 139-154;
  • Osservazioni sulla struttura delle similitudini e sulle modalità di descrizione nella “Commedia”, in «L’Alighieri. Rassegna dantesca», 50, n.s., XXXIV (2009), pp. 65-92;
  • Le similitudini nel tessuto narrativo della “Commedia” di Dante. Note per un’analisi strutturale, in «Studi e Problemi di Critica Testuale», LXXXIV (2012), pp. 85-109;
  • L'”oratio super Pater Noster” di Dante tra esegesi e vocazione liturgica. Per “Purgatorio” XI, 1-24, in «L’Alighieri. Rassegna dantesca», 53, n.s., XL (2012), pp. 89-108;
  • Dante e l’immagine del buon predicatore nel “Paradiso”, in «L’Alighieri. Rassegna dantesca», 55, n.s., XLIII (2014), pp. 41-64;
  • Un sistema di corrispondenze del “Paradiso”: Dante, gli apostoli e i predicatori, in «Ortodossia ed eterodossia in Dante Alighieri» (2014), pp. 133-152.