Professori – Olga Sedakova

Lezione con Olga Sedakova

Olga Sedakova

Olga Aleksandrova Sedakova è nata a Mosca il 26 dicembre 1949. Ha compiuto i suoi studi presso la Facoltà di Filologia dell’Università di Mosca Lomonosov (1973) e l’Istituto degli Studi Slavi e Balacanici (1983). Ha studiato l’antichità slava, la lingua paleoslava e la poesia moderna comparata, con una tesi di dottorato dal titolo Mitologia Slava: I riti funebri arcaici degli Slavi Orientali e Meridionali (1983). Nel 2003 ha inoltre ricevuto la laurea “honoris causa” in Teologia presso l’Università di Minsk. Tra il 1983 e il 1990 ha lavorato come osservatrice presso l’“Institute of Scientific Information in Humanities”. Nel biennio 1990-1991 ha invece insegnato presso il “Gorky’s Writers Institute” di Mosca. Dal 1991 insegna al Dipartimento di Storia e Teoria della Cultura Mondiale dell’Università Statale di Mosca. Ha tenuto numerose lezioni presso le più prestigiose università americane ed europee e ha preso parte a numerosi Festival di Poesia Internazionale, tra i quali quello di Parigi, Rotterdam, Londra, Durban e Montpellier.

Poetessa e saggista di fama mondiale, Olga Sedakova è l’erede della tradizione dei grandi poeti russi del ‘900 quali Anna Achmatova, Osip Mandel’štam e Velimir Khlebnikov. Scrive fin dall’infanzia. La sua produzione poetica, pur non circolando ufficialmente nell’URSS, era letta e amata nel “Samizdat” ed era affidata, in parte, alla fortuna delle copie dattiloscritte di circolazione clandestina (ben mille copie). Il primo libro di poesie pubblicato all’estero uscì a Parigi nel 1986 presso la casa editrice YMCA-press. Solo dal 1990, dopo la “peresrojka”, i suoi versi e i suoi saggi critici hanno cominciato ad apparire in riviste letterarie russe specializzate e al contempo sono stati tradotti in diverse lingue occidentali.

 Olga Sedakova è assai nota in Russia come traduttrice di poesia dalle principali lingue europee: celebri sono le sue traduzioni, tra le quali quelle di Orazio, S. Francesco d’Assisi, Dante, Petrarca, T.S. Eliot, Ezra W. L. Pound, Emily Dickinson, Stéphane Mallarmé, Victor Hugo, Paul Claudel e Rainer M. Rilke. Attualemnte Olga Sedakova ha pubblicato ventinove volumi tra poesia, saggistica, traduzione e libri per bambini (tradotti in inglese, francese, tedesco, danese, albanese…). Il primo libro di versi in italiano Solo nel fuoco si semina il fuoco a cura di Adalberto Mainardi è stato pubblicato nel 2008, presso la Edizioni Quiqajon. La raccolta delle sue opere è stata pubblicata a Mosca nell’edizione russa “En Ef K’ju/Tu Print:” (O. Sedakova, “Proza, stinchi”, Moskva, 2001, voll. I-II.). L’edizione comprende, in millecinquecentotrenta pagine, tutti i suoi scritti più importanti: il primo volume raccoglie solo opere in versi, il secondo la saggistica.

Ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti in tutto il mondo, tra i quali è doveroso ricordare: Donna dell’anno, Who’s Who-1992 (Cambridge, 1992); Premio Europeo per la poesia (Roma, 1996); Premio Stato della Città del Vaticano: Le radici cristiane dell’Europa. Nel nome di Vladimir Solovëv (Roma-Città del Vaticano, 1998); Cavaliere della Repubblica francese (2005).